Il Ristorante

La Storia

Nella florida Monza Brianza c'è un piccolo paese che nasconde un gioiello della ristorazione.
Una sera tra un calice di vino rosso e un piatto dalle note speziate, una pittrice ne dipinse il logo, mentre lo chef era intento a preparare magie in cucina. Paolo Franchi, insieme alla moglie, per anni direttrice di prestigiosi ristoranti, ha dato vita a "L'Osteria Rosso di Sera" a Bernareggio: «Ho lavorato 35 anni con chef stellati internazionali e collaborato con realtà della ristorazione di altissimo livello che mi hanno permesso di cogliere l'essenza della vera cucina per poi crearne una mia».

Profonda esperienza, precisa conoscenza delle materie prime, estro creativo, passione e quel tocco d'oriente a rendere la cucina di paolo un'arte: «Ricerco ingredienti e accostamenti particolari, che attingono sì alla nostra tradizione culinaria italiana - confida lo chef - ma non solo, si uniscono a sapori e profumi d'oriente».

Il locale

L'ambiente è un felice sposalizio di antico e moderno, 22 posti a sedere e un'atmosfera che ha di magico grazie alle note di musica fusion che aleggiano in sottofondo: «I clienti spesso ci dicono di sentirsi altrove - racconta la moglie - come se fossero in un tipico ristorante parigino, o in un luogo ritagliato da qualche parte nel mondo, non a Bernareggio».

La nostra Filosofia

Qui, a "L'Osteria Rosso di Sera" non esiste il concetto di precotto o di pronto al momento afferma con vigore Paolo: «Non è un locale per consumare un pasto in fretta e furia, ma per ritagliarsi un momento di intimità e relax, i miei clienti vengono coccolati dai miei piatti, che preparo freschi ogni giorno». Si aspetterà qualche minuto in più, ma di certo l'attesa è di certo ricompensata dalle prelibatezze dell'estroverso e pluripremiato chef.

La Cantina

La carta dei vini non è da meno, Paolo seleziona personalmente anche il nettare di Bacco, non seguendo il diktat dei marchi, ma confidando nel suo originale gusto e nella sua vivace curiosità: «Il tocco di ricercatezza e di originalità che metto nei miei piatti, la metto anche nella scelta delle cantine - svela lo chef - perché quello che propongo ai miei clienti mi rappresenta».

© 2018 - L'Osteria Rosso di Sera di Paolo Franchi
P.IVA 03977110166 - C.F. FRNPLA65P27G856A
Privacy Policy